Ti trovi su Home
Pubblicato in Vie e Strade il 16-08-2019

E’ la zona “ad caput domorum” dove, fino al Seicento, finivano le abitazioni e ci s’inoltrava nella campagna, tanto che era anche chiamata “inter hortos”; e si estendeva in tutta la linea di confine tra i rioni Colonna e Trevi. Ora è solo un tratto di strada fino alla chiesa di Sant’Andrea delle Fratte, che […]

    
Ti trovi su Home
Pubblicato in Edilizia, Monumenti, Storia di Roma il 09-08-2019

Nel 1878, immediatamente dopo la morte di Vittorio Emanuele II, il primo re dell’Italia unita, fu bandito un concorso internazionale per un monumento romano che commemorasse il Padre della Patria e l’Unificazione dell’Italia. Parteciparono 299 architetti con 223 progetti, ma quando la decisione finale del comitato cominciò a creare parecchie controversie, si decise di tenere […]

    
Ti trovi su Home
Pubblicato in Festività, Tradizioni il 07-08-2019

Un raro manoscritto del secolo XIV riporta l’organizzazione del palio di Testaccio, organizzato per le feste di Carnevale, e descrive come i caporioni nominati dal senato andassero in giro per i vari rioni accompagnati da un toro, con l’incarico di raccogliere le offerte di cibo necessarie alla festa: “Non se vedeva, se non fiaschi di […]

    
Ti trovi su Home
Pubblicato in Festività, Storia di Roma il 02-08-2019

Dall’inizio dell’Ottocento, il denaro per le maschere di Carnevale scorre a fiumi. E’ rimasta negli annali la mascherata del 1805, che aveva per tema “Il convito degli dei”, di cui era stato pittore e regista Antonio Canova.

    
Ti trovi su Home
Pubblicato in Arte e Cultura, Storia di Roma il 01-08-2019

Il Carnevale del 1816 fu allietato dalla turbinosa rappresentazione del Barbiere di Siviglia, commissionata dal duca Sforza Cesarini al ventiquattrenne Gioacchino Rossini, astro nascente della musica.