Ti trovi su Home » Chiese e Basiliche » Santa Maria Maggiore in Transenna - Roma vissuta
Pubblicato in Chiese e Basiliche il 21-06-2008

Per quanti si recano a Roma per visitare la Basilica di Santa Maria Maggiore e per i romani che ci passano, la chiesa appare sì maestosa, ma anche transennata.

E’ sufficiente andare dietro l’entrata principale e vedere un’immensa isola pedonale, lastricata a sampietrino, con la bella scalinata circondata da metalliche transenne.

La transenna a Roma è un espediente istituzionale, è un ausiliario del Comune, è una regola ferrea applicata in situ, permanente ed effettiva. Non ha importanza se la sua bruttura, spesso anacronistica, architettonicamente fuori luogo, invasiva, deturpa le storiche bellezze romane. L’unica cosa che conta è che fa il suo sporco lavoro.

Perché di questo si tratta: di uno sporco lavoro.

Al Vittoriano hanno escogitato un più intelligente espediente: personale di sorveglianza che controlla chi si siede sulle scale, sui muri, chi danneggia.

A Santa Maria Maggiore il personale di sorveglianza è muto, irremovibile, la sua disciplina è ferrea. Ma parte della colpa, bisogna dirlo, è anche dell’italiano medio, che ha serie difficoltà a comprendere ciò che è decenza da ciò che è barbarie.

E noi, nel frattempo, ammiriamo la storia di Roma al di qua d’una transenna.

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Santa Maria Maggiore Santa Maria Maggiore

Se volete ammirare altre transenne, visitate il blog “E liberaci dalla transenna“.

Commenti pubblicati:
1 Commento sul "Santa Maria Maggiore in Transenna"
RondoneR il 22-06-2008 alle 11:31 #

…che te lo dico a fa..?

(grazie per la comunione di intenti 🙂

ps. e per fortuna qui hanno messo quelle meno invasive, quasi trasparenti.. A S. Giovanni invece..

Che poi io quelle che odio davvero sono quelle a guardia dei politici!


Pubblica un commento

Nome: 
Email: 
URL: 
Commenti: